Risate, tristezza e ancora risate

“Non ci credo!”
“Ti dico di sì papà”
“Ma dai Monno, ma davvero stai insegnando le tabelline a Pica? (Ha cinque anni!!!)”
“Papà, ma pensa se invece di sposare la mamma avessi sposato… mmmm… una persona che si chiamava Barbara!”
“Mah! Non capisco cosa ci sia da ridere Ovetta … comunque, Pica davvero sai le tabelline?”
(Il Monno e l’Ovetta si sganasciano pensando a papà Ovo sposato a tale Barbara non meglio specificata).
“Si, certo.”
“E che tabelline sai?”
“Aspetta papà interrogo io Pica”
“La interroghi???? E tu Ovetta smettila di ridere! Guarda che prima o poi troverai un fidanzato e allora riderò io quando tornerai a casa tutta sognante per il “tuo” Asdrubale”
“NO!!!” (Pica e il Monno si cappottano dalle risate)
“Pica: quanto fa 1×0?”
“zero!”
“4×0”
“zero!”
“1×9?”
“Nove!”
“1×100?”
“Cento!”
“Basta ridere Monno, io non ho un fidanzato che si chiama Asdrubale.”
“Visto papà? Per adesso le ho insegnato la tabellina dello zero e quella dell’uno”
“Brava Pica, complimenti, hai ragione Monno, la tua fidanzata di nome Gioacchina sarà molto contenta.”
“NOOO !!!!” (Pica e Ovetta si riprendono le risate con gli interessi)
“Papà; ma allora dobbiamo trovare un fidanzato anche per Pica.”
“Hai ragione! Pica chi è il tuo fidanzato?”
“Il Monno!”
“Ma non vale!”
“Ma io vorrei sposare il Monno. Se non si può, allora non ci ho ancora pensato”
“Allora direi che un giorno ci presenterete Asdrubale, Gioacchina e Odorico!”
“UAAAAAA!!!!!! (risata grenerale).”
“Mamma…”
“Dimmi Pica”
“Ma quella mamma che è morta, come è morta?”
“(Aaaah … forse gli eventi tragici che hanno sfiorato la nostra famiglia non sono passati inosservati)… Non lo so, magari è morta dormendo.”
“Mmmm…ma è morta a pancia in su o a pancia in giù?”
“(Ohibò questa è una domanda bizzarra); non lo so Pica, tu cosa credi?”
“Io (che peraltro dormo a pancia in giù e quindi credo sia meglio prendere determinate misure precauzionali) credo sia morta a pancia in su.”
“Mah! Forse hai ragione, ma perché lo credi?”
“Guarda, vedi… quando tu ti metti a pancia in su allora stai guardando il cielo e magari ci vai davvero. Capito?”
“Può essere Pica, forse hai ragione (e comunque è una visione molto poetica della morte).”
“OK adesso basta pensare a queste cose! Direi che abbiamo un problema decisamente serio a cui trovare una risposta…”
I tre Ovetti paiono dubbiosi.
“… come si chiamerà la fidanzata dello zio A.?”



“Gelsomina!”
“E Gelsomina sia, Pica!”
“UAAAAAAA…….”

Grazie Gelsomina (chiunque tu sia) … ci serviva questa risata, anche se forse più a mamma e papà.

 

Ciao Marika…
…e siate forti papà Michele e piccolo Domenico!

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , .

One Comment

  1. L'angolo di me stess 13/03/2018 at 15:26 #

    :(((

Post a Reply to L'angolo di me stess

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*