Classifichi?

“Papà…”
“Dimmi Monno.”
“C’è un pobblema.”
“Sarebbe?”
“Il verde acqua e l’azzurro oggi hanno fatto 2 a 1”
“E allora?”
“Ieri l’azzurro e il verde acqua hanno fatto 2 a 1 e adesso come si fa? EH? E’ un pobblema”.

Benchè a prima vista questo dialogo possa sembrare surreale, tenendo in debita considerazione alcune manie Monnesche, il tutto può apparire più chiaro.In particolare:

1)        qualsiasi cosa deve essere in ordine, catalogato, numerato e classificato; ivi inclusi i cibi, i colori, gli amici, gli animali e quant’altro.
2)        per decidere l’ordine delle varie classifiche vi sono due modi: o per arbitraria decisione inappellabile da parte del Monno stesso (questo vale soprattutto per i cibi dove per esempio sul fondo della classifica stazionane regolarmente l’insalata rossa e gli spinaci “ma non quelli fatti dal papà”); oppure tramite accesissime sfide ove l’arbitro è il Monno stesso (of course).
3)        le sfide si compongono di un’andata ed un ritorno, valgono le regole delle competizioni UEFA (che qui tralascerei).
4)        queste regole non sono frutto della mania di papà Ovo ma di un’accenno di iperprecisione del bimbo stesso.
5)        il fatto poi che qualcuno si possa chiedere come sia possibile una sfida tra arancione e lilla piuttosto che tra piselli e lasagne…. Beh questo è di secondaria importanza.

Ciò premesso ecco che il “pobblema” della doppia sfida “azzurro vs verde acqua” appare meglio nella sua drammaticità: ognuno ha vinto una partita, stesso numero di gol fatti, subiti e stessa differenza reti oltre che stesso numero di reti fatti in casa e trasferta…. Una parità assoluta… “un pobblema!”
“Papa…”
“Dimmi Monno.”
“Ma adesso chi vince?”
“Devono fare i tempi supplementari.”
“… Ah!”

“E se sono ancora pari?”
“Allora fanno i rigori e vince chi ne segna di più. E siccome sicuramente uno sbaglia prima o poi c’è sempre uno che vince.”
“…Ah!”


“Papà…”
“Sì?”
“E se ci sono tre squadre con gli stessi punti e gli stessi gol e gli stessi tutto?”
“Ma non saprei… cosa ne dici: potrebbero finire in parità?”


“No papà, ci deve essere un modo… davvero non lo sai?”
… e a quel punto il bimbo piazza giù uno sguardo da eterno smarrito, a metà tra la speranza che tu, onnisciente genitore, conosca tutto ma proprio tutto lo scibile umano e lo sappia declinare ed infondere in lui e a metà invece con la delusione che tu, umile piccolo mortale, tutte queste cose non le sappia e quindi lui si debba ritrovare con un padre ignorantissimo di nozioni al giorno d’oggi estremamente basilari.

Mai papà Ovo avrebbe pensato che un giorno si sarebbe trovato a leggere il sito ufficiale della FIFA onde poter scoprire il modo di redimere classifiche avulse in caso di parità (e sfido chiunque ad aver fatto altrettanto!).
Di fatto, in caso di parità assoluta e casomai vi capitasse di affrontare l’argomento una sera sorseggiando un cocktail tra amici, sappiate che conta il ranking uefa (si veda qui) che tiene conto dei risultati delle varie squadre nei rispettivi campionati e nelle competizioni europee… al Monno tutto questo è apparso estremamente interessante.

Per vostra conoscenza personale sappiate inoltre che:

Classifica aggiornata colori:
1)        Argento
2)        Oro
3)        Verde acqua
Ultima partita disputata:
Rosso contro Fucsia 1-2 (solo andata)

Classifica aggiornata cibi:
1)        Arancio
2)        Mela gialla
3)        Bastoncini di pesce (salmone)
Ultima partita disputata:
Cioccolato contro carne buona 4-3 (aggregate)

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , .

One Comment

  1. Fortunatanellasfortu 24/11/2014 at 15:28 #

    E’ follia pura!!! Adorabile…

Post a Reply to Fortunatanellasfortu

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*