November is the New September

Storiella numero 1…

All’inizio fu il 2015.
Una coppia di amici ebbe la brillante idea di sposarsi.
Bravi!… Già,… peccato che decisero di farlo con rito civile… beh! Qual è il problema?… Il problema stava nel fatto che decisero di farsi sposare da… papà Ovo!
Papà Ovo gestì il tutto in modo differente a seconda del momento: dapprima con assoluta ansia, poi passò mesi a rimuovere totalmente il problema dalla sua testa; infine, all’avvicinarsi della cerimonia, cominciò a tirare fuori dagli armadi qualsiasi vecchio cimelio potesse aiutarlo a trovare il giusto modo di affrontare la situazione finché non lo trovò ed esclamò: “Eureka!”. Da quel momento si gettò a capofitto nella stesura della cerimonia aizzando vari invitati (che non conosceva) ed impartendogli istruzioni su cosa avrebbero dovuto fare.
Era il settembre del 2015 e DonDa ’(alias Papà Ovo) era pronto a celebrare di li a qualche settimana le nozze; poi si sarebbe rilassato.

Poi venne il 2016.
Nonno Etto e nonna Clava avrebbero celebrato il loro 50esimo di nozze.
Ci voleva un regalo.
Papà Ovo passò un mesetto scartabellando tra le varie possibilità: un tostapane gli sembrava poca roba, una Ferrari poco adatta (e poi ci sarebbe stato il piccolo problema di doverla prima rubare), una vacanza in crociera sarebbe stato un supplizio per nonno Etto, un trapano a percussione poco indicato per nonna Clava.
Alla fine papà Ovo decise di fare un film!
Passò una settimana ad intervistare amici e parenti sui cinquant’anni di nozze degli eroi, chiese video di saluti ai quattro angoli del mondo e si cimentò per notti intere a montare il girato tirando alla fine fuori un film di 40 minuti che venne mostrato in prima (ed unica) visione durante il pranzo di celebrazione del cinquantesimo; poi, solo dopo, finalmente, Da-Spilberg (alias Papà Ovo) si rilassò.
Era il settembre del 2016.

Quindi venne il 2017.
Papà Ovo diede fondo alle ultime energie dell’incredibile progetto 500 e, rimanendo nei tempi (cosa ultra-incredibile) affrontò un trasloco di 5 persone insieme all’aiuto di qualche amico e la pazienza di mamma Ova e degli Ovetti.
Alla fine tutta la famiglia si ritrovò nella nuova Ovetti-house felice e contenta; poi, solo dopo, finalmente, Da-Piano (alias Papà Ovo) si rilassò.
Era il settembre del 2017 e a quel punto aggiunse: l’anno prossimo a settembre mi riposo!

E infatti questo settembre, papà Ovo si è riposato.

 

Storiella numero 2…

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana, quando per intenderci Pica, il Monno e l’Ovetta erano ancora in un limbo etereo, Papà Ovo chiacchierando con se stesso (il che potrebbe esser preso come segno di follia… ma questa è un’altra storia) si disse che gli sarebbe piaciuto, nella vita, fare 2 cose.
La prima sarebbe stata una cosa molto molto difficile, da realizzare quando il più piccolo dei bimbi che il futuro gli avesse donato avesse avuto almeno una decina d’anni; un’impresa quasi ciclopica, che avrebbe dovuto unire sacrifici di tutta la famiglia, un po’ di soldini, un pizzico di fortuna e tanta avventura. Insomma chissà se ci riuscirà! Ma non è ancora il momento giusto per questo sogno e ve lo racconteremo in un’altra occasione.

La seconda invece sarebbe stata meno complicata da organizzare, ma decisamente più faticosa, da realizzare a cavallo dei cinquant’anni; ci sarebbe voluto un anno per prepararsi: non un giorno di più, non un giorno di meno (o così almeno in teoria… perché quanto a riuscirci, ovviamente, bisognerà vedere l’ultimo giorno di quel lungo anno).

Ecco: è cominciato questo lungo anno.
Papà Ovo ha cominciato la sua preparazione per cercare di correre, il prossimo 3 Novembre 2019, la Maratona di New York!

Corri papà Ovo, corri….

…se volete rimanere aggiornati c’è una pagina apposta – NYCM – e il pulsante apposta a sinistra alla voce “Gli Ovo nel Web”…

This entry was posted in Uncategorized.

2 Comments

  1. L'angolo di me stess 13/11/2018 at 14:54 #

    Ebbravo!!! Mio marito vuole fare quella di Atene, per ora ha corso sempre le semi…vediamo a quando quella….

    PS: però ora sono curiosa sul primo sogno…

  2. Impe 15/11/2018 at 14:55 #

    Spiegatemi cosa succede a questi papà intorno ai 45!?
    Pure al nostro è presa la scimmia della corsa!
    Per adesso è arrivato a fare i 10 km e spero che lì resti!!
    Mamma Ova non fa compagnia al maratoneta??

Post a Reply to L'angolo di me stess

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*